Home Agenda Associazione Attivita' Documentazione Link Contatti
cerca
COM.LAB
HomeCOM.Lab
                              

     

                                                      


Saint-Vincent - 22, 23 e 24 ottobre 2015

  COM.Lab 2015

In occasione dei 25 anni di “Comunicazione Pubblica”

                                                          COM.Lab 2015: “Comunicazione Pubblica” guarda al futuro

Sabato 24 ottobre si è concluso a Saint-Vincent COM.Lab 2015 che, oltre a rappresentare la ripresa dei classici incontri ciclici dei comunicatori pubblici, celebrava anche i 25 anni dalla fondazione della nostra Associazione.

L'evento, organizzato in collaborazione con la Regione Autonoma della Valle d'Aosta e con il sostegno di Poste Italiane, Iris Comunicazione e Asl Torino2, è stato un successo superiore alle aspettative: si sono registrate circa 500 presenze, l'organizzazione è stata perfetta. Alta la qualità dei relatori e di elevato livello il dibattito, con un pubblico selezionato e attento, formato da comunicatori, studiosi, giornalisti, politici ed esperti del settore. Molti anche i giovani studenti, le nuove leve e professionalità della comunicazione.

Fin dall'inizio del mio mandato di segretario generale, si era nel 2013, avevo già parlato di ‘Comunicatori Pubblici 2.0'; a Saint-Vincent si è realizzato in concreto questo progetto.

Gli argomenti trattati negli otre venti incontri sono stati numerosi e hanno spaziato su quasi tutti gli aspetti della comunicazione pubblica e della sua evoluzione.
Anche i temi classici sono stati trattati in una chiave evoluta, come testimoniato dal dibattito iniziale: “Comunicazione, conoscenza e partecipazione: la vera sfida per la reputazione della pubblica amministrazione”. L'apertura di COM.Lab è stata di un elevato livello: il dibattito è stato magistralmente condotto da Edoardo Giardino componente il Comitato Scientifico di “Compubblica”, e si è concluso con la lectio magistralis di Claudio Gubitosi, direttore di Giffoni Experience.

Durante la tre giorni ai temi classici si sono affiancati incontri sui new media e sugli strumenti in sviluppo, come il fund raising.

Importante la collaborazione con il mondo universitario e della ricerca, oltre alla partnership diretta con le Università di Torino e della Valle d'Aosta; erano presenti rappresentanti e docenti di più di dieci università italiane. La call for paper ha portato alla selezione di otto interessanti studi che saranno pubblicati sugli strumenti dell'Associazione.

In una cornice conviviale, che abbinava la cultura universitaria a quella enologica, Sebastiano Bagnara, ordinario di psicologia cognitiva ed ergonomia, ha affrontato i temi di cinque libri sulla comunicazione, scritti da studiosi della materia di sei università italiane.

Interesse e partecipazione attenta per l'incontro “Informazione e cerimoniale: i simboli della rappresentanza pubblica” che ha realizzato in modo concreto il protocollo d'intesa e collaborazione con ANCEP (Associazione Nazionale dei Cerimonialisti Enti Pubblici), siglato nel novembre 2014.

Di particolare importanza, per il futuro del comunicatori pubblici, è stato l'incontro conclusivo di COM.Lab “Qualificazione e certificazione del comunicatore pubblico”. In un dibattito vivace e franco, come segretario generale di “Compubblica” ho confermato la posizione, le idee e le richieste di “Comunicazione Pubblica” sulla questione irrisolta, ma più che mai attuale, della legittimazione del profilo professionale di comunicatore pubblico che va riconosciuto nei contratti nazionali di lavoro del pubblico impiego, attualmente in corso di rinnovo. Elvira Gentile, direttore della Direzione contrattazione ARAN e Salvatore Chiaramonte, segretario nazionale Funzioni Centrali FP-CGIL Nazionale hanno dimostrato stima e apprezzamento per il lavoro svolto dall'Associazione e sostanzialmente hanno ritenuto valide e opportune le richieste aprendo una concreta disponibilità a sostenerle nei rispettivi ruoli.

Oltre ad impegnarmi per un rinnovamento generale di “Comunicazione Pubblica”, agli inizi del mio compito di segretario generale, mi ero posto tre obiettivi: il riconoscimento ex lege 4/2013, l'innovazione e il rilancio di COM.Lab e, infine, la legittimazione del profilo professionale. I primi due obiettivi sono stati raggiunti, il terzo si sta delineando all'orizzonte, anche perché i tempi paiono decisamente maturi per questo momento che tutti i comunicatori pubblici attendono da anni.

Di particolare buon auspicio è il riconoscimento contenuto nel messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che conviene esplicitamente il valore della professione e il profondo contenuto culturale di 25 anni di lavoro incessante e determinato dell'Associazione “Comunicazione Pubblica”. Parole che confermano e tracciano il nostro futuro.


Pier Carlo Sommo

Con il sostegno di:


Allegati:
1) Il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella [63.92 Kb] - download »
2) La documentazione [245.2 Kb] - download »
3) La call for paper [117.01 Kb] - download »
4) Libri in tema di comunicazione [281.42 Kb] - download »
5) La rassegna stampa [224.96 Kb] - download »
6) La rivista "Comunicazione Pubblica" per COM.Lab 2015 [2504.56 Kb] - download »
7) La fotogallery [9284.95 Kb] - download »
8) L'Associazione e i venticinque anni [112.08 Kb] - download »
9) Il programma scientifico [427.34 Kb] - download »
10) I patrocini [373.42 Kb] - download »
11) I relatori [153.34 Kb] - download »
12) I crediti per l'attestazione di comunicatore pubblico [44.57 Kb] - download »
13) A proposito di crediti [58.14 Kb] - download »
14) La formazione Ordine dei Giornalisti e i crediti [514.22 Kb] - download »
15) La formazione Associazione Nazionale Cerimonialisti Enti Pubblici e i crediti [126.79 Kb] - download »
AGENDA
tutti gli appuntamenti di Aprile »












"Comunicazione Pubblica" sostiene

Mappa Formazione on line Aiuto Roma: "P.A.: Social network e comunicazione pubblica 2.0" Sassari 2017 Credits Privacy

Comunicazione Pubblica - Direzione di Milano tel./fax 02/67100712 r.a.
2001-2017 © Comunicazione all rights reserved - P.Iva 04630291005

Il sito web dell'Associazione Comunicazione Pubblica non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto