Home Agenda Associazione Attivita' Documentazione Link Contatti
cerca
NEWS › NEWS CP
HomeNews › Scheda articolo
Parlamento europeo: i consumatori potranno difendersi attraverso azioni collettive
14 dicembre 2020

 

Approvata in via definitiva il 24 novembre una norma del Parlamento europeo che permetterà ai consumatori dell'Europa di intraprendere azioni di difesa dei propri diritti con azioni collettive.

Le nuove norme esprimono un modello armonizzato di azione rappresentativa per dare ai consumatori la protezione da danni collettivi e dal rischio di azioni legali abusive.

Tutti i Paesi dell'Unione dovranno stabilire una procedura per consentire agli Enti legittimati, che siano Associazioni dei consumatori o istituti pubblici, di intentare azioni rappresentative di natura inibitoria (cessazione o divieto) o risarcitoria (compensazione). L'obiettivo della normativa è migliorare il funzionamento del mercato interno mettendo fine a pratiche illegali e facilitando l'accesso alla giustizia per i consumatori.

In una sua nota il Parlamento europeo afferma che sarà consentito intentare le azioni collettive contro professionisti per presunte violazioni delle leggi europee in numerosi settori: la protezione dei dati personali, i viaggi e il turismo, i servizi finanziari, l'energia e le telecomunicazioni.

La direttiva entrerà in vigore il ventesimo giorno dalla pubblicazione nella 'Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea'; gli Stati membri hanno poi 24 mesi per recepire la direttiva nel diritto nazionale e altri 6 mesi per applicarla.

archivio completo »

AGENDA
tutti gli appuntamenti di Gennaio »












"Comunicazione Pubblica" sostiene

Mappa Aiuto Credits Privacy

Comunicazione Pubblica - Direzione di Milano tel./fax 02/67100712 r.a.
2001-2021 © Comunicazione all rights reserved - P.Iva 04630291005

Il sito web dell'Associazione Comunicazione Pubblica non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto