Home Agenda Associazione Attivita' Documentazione Link Contatti
cerca
NEWS › NEWS CP
HomeNews › Scheda articolo
L'Europa e la comunicazione
25 febbraio 2020 | Categoria: Da leggere

 

Autore: Lucia d'Ambrosi
Editore: Carrocci

Nel libro c'è una riflessione sull'importanza e lo sviluppo dell'impatto della comunicazione dell'Unione europea nei molteplici e variabili flussi generati dall'attività istituzionale delle rappresentanze centrali e nazionali e dall'informazione fornita dai media. Proponiamo alcuni spunti.

L'autrice scrive che, pur confermando una maggiore visibilità sull'Europa nei media, parecchie ricerche rilevano che molti canali informativi sono orientati a inserire la notizia in un contesto ancorato a vicende politiche degli Stati membri. Altre ricerche empiriche sul tema fanno emergere anche la prevalenza di schemi interpretativi sostanzialmente simili e con lo stesso livello di attenzione nella trattazione mediatica dei principali temi europei nelle singole sfere locali.

La conseguenza è che i grandi temi europei in realtà vengono interpretati dai cittadini in modo rilevante solo se incentrati sugli interessi locali, mentre la loro risoluzione viene percepita come questione estranea, perché di competenza degli organi decisionali comunitari. Le notizie che provengono dall'Europa sono spesso percepite come lontane, difficili da comprendere rispetto agli elementi culturali, linguistici, geopolitici di ciascuno Stato membro.

Il  prevalente orientamento della dimensione nazionale, e talvolta non coerente con gli orientamenti della politica di comunicazione della governance comunitaria, tende spesso a configurare uno scenario semplificato o troppo generico, poco adeguato a sollecitare una visione critica da parte dei cittadini sulle questioni europee. Con il risultato che, piuttosto che alimentare una dinamica politica di dibattito tra i cittadini su quale sia l'interesse comune europeo da perseguire, sposta l'attenzione all'interno del quadro politico-sociale dei diversi Stati membri e sulle competenze della sovranità nazionale, soprattutto da parte di coloro che hanno un atteggiamento critico nei confronti dell'Unione europea.

Infine, un ulteriore aspetto che ostacola la copertura più ampia dell'informazione, che Lucia d'Ambrosi fa conoscere, è l'orientamento dei messaggi verso un pubblico di nicchia.

archivio completo »

AGENDA
tutti gli appuntamenti di Aprile »












"Comunicazione Pubblica" sostiene

Mappa Aiuto Credits Privacy

Comunicazione Pubblica - Direzione di Milano tel./fax 02/67100712 r.a.
2001-2020 © Comunicazione all rights reserved - P.Iva 04630291005

Il sito web dell'Associazione Comunicazione Pubblica non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto