Home Agenda Associazione Attivita' Documentazione Link Contatti
cerca
NEWS › NEWS CP
HomeNews › Scheda articolo
Libro bianco sulla comunicazione digitale e l'advertising
11 luglio 2017

 
Il "Libro Bianco sulla comunicazione digitale e l'advertising" è una iniziativa delle otto Associazioni - Assocom, Fcp, Fedoweb, Fieg, Iab, Netcomm, Unicom e Upa - che rappresentano agenzia di pubblicità, agenzie creative e media, concessionarie di pubblicità, publisher, società di ad-tech e merchant, gli investitori in pubblicità/comunicazione.

Presentato recentemente, lo studio è focalizzato su sei argomenti specifici e strategici: viewability, trasparenza filiera, user experience, ad fraud e brandsafety/brand policy, investimenti pubblicitari:
- viewability, sia come regole (misuratori certi terzi indipendenti, report standard per facilitare la lettura dei dati) che come criteri;
trasparenza della filiera, in particolare del programmatic che ingloba competenze media, tecnologia e gestione dati fino alla trasparenza del flussi finanziari;
user experience, attraverso la misurazione condivisa degli ad blocker e alle motivazioni che portano a questo fenomeno, con un occhio di riguardo nel rispetto verso i cittadini/utenti Internet;
ad fraud e brandsafety/brand policy, affinché la lotta alle frodi e ai finanziamenti illeciti attraverso la pubblicità diventi la norma;
investimenti pubblicitari, per offrire una sintsi e un punto di riferimento per chi investe e per disporre di informazioni attendibili e corrette.

Una sorta di guida e mappa delle regole generali rivolta a tutto il mondo di chi opera in pubblicità e nella comunicazione.

E poiché uno fra gli argomenti importanti, del presente e del futuro, legato alle nuove regole sulla privacy a livello europeo, sarà prodotto successivamente un ulteriore argomento, quello sulla trasparenza e l'utilizzo di dati personali. Non solo, anche la trasparenza e parte portante del lavoro: trasparenza sui ruoli di una filiera che ingloba competenze media, tecnologiche e di gestione dei dati; trasparenza sui flussi finanziari, trasparenza sui dati di investimento e anche trasparenza "per allineare il digital con i mezzi tradizionali e concentrare le energie di tutti sulla creazione di valore per gli obiettivi di branding delle marche" come si legge nel testo.

Un Libro Bianco come una possibile risposta alla diffusa richiesta di sicurezza, chiarezza e fiducia per la pubblicità on line. Insomma, uno studio che indica regole e buone pratiche e non dimentica la battaglia contro le fake news, che possono essere contrastate anche con un'attenta pianificazione pubblicitaria".

www.assocom.org



archivio completo »

AGENDA
tutti gli appuntamenti di Ottobre »












"Comunicazione Pubblica" sostiene

Mappa Formazione on line Aiuto Milano 2017 P.A.: Social network e comunicazione pubblica 2.0 Sassari 2017 Credits Privacy

Comunicazione Pubblica - Direzione di Milano tel./fax 02/67100712 r.a.
2001-2017 © Comunicazione all rights reserved - P.Iva 04630291005

Il sito web dell'Associazione Comunicazione Pubblica non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto