Home Agenda Associazione Attivita' Documentazione Link Contatti
cerca
NEWS › NEWS CP
HomeNews › Scheda articolo
La serietą dell'Universitą di Brescia
27 aprile 2015 | Categoria: Legge 150/2000

 
Con tenacia “Comunicazione Pubblica” sostiene  che la redazione dei bandi di concorso (nel nostro caso quelli per il sistema della comunicazione) deve essere effettuata in modo irreprensibile, perseguendo quel che leggi quadro in materia di comunicazione e informazione dettano.

Questo perché intendiamo che la crescita culturale delle Pubbliche Amministrazioni debba rispondere anche a prerogative di imparzialità, di serietà e di trasparenza.
La discrezionalità nell'interpretazione delle norme che, purtroppo, molte volte rileviamo, ci riporta indietro nel tempo.
Ma non è sempre così. Ed è proprio per questo che insieme alle notazioni sui bandi non conformi ci fa piacere informare i nostri colleghi e lettori quando vi sono Amministrazioni evolute e serie, che operano per la modernizzazione e la trasparenza delle Istituzioni ma anche per l'imparzialità e le pari opportunità consegnate dalla Costituzione.
Stiamo parlando dell'Università di Brescia che, a seguito di una nostra segnalazione per un bando non conforme, ha provveduto a riaprire i termini della partecipazione al concorso ridefinendo i requisiti di accesso alla procedura.

Rettifica e riapertura termini

www.unibs.it/ateneo/albo-pretorio-concorsi-bandi-e-gare
archivio completo »

AGENDA
tutti gli appuntamenti di Ottobre »












"Comunicazione Pubblica" sostiene

Mappa Aiuto Credits Privacy

Comunicazione Pubblica - Direzione di Milano tel./fax 02/67100712 r.a.
2001-2019 © Comunicazione all rights reserved - P.Iva 04630291005

Il sito web dell'Associazione Comunicazione Pubblica non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto