Home Agenda Associazione Attivita' Documentazione Link Contatti
cerca
NEWS › NEWS CP
HomeNews › Scheda articolo
Professione Lobbista. Portatore di interessi o faccendieri?
15 giugno 2014 | Categoria: Da leggere

 
Autore: Pier Giorgio Cozzi
Editore: Lupetti

Nell'uso comune dei media e nella percezione dell'opinione pubblica la parola "lobby" è sinonimo di gruppo di pressione che, "complottando da dietro la siepe", mira a sostenere con la corruzione oscuri interessi a favore di potentati vari e chi opera all'interno delle Istituzioni in Italia e in Europa viene correntemente definito lobbista e lobby la loro attività.

Nascono così e di alimentano trame oscure cui pochi nomi si sottraggono dal sospetto di complotto disposto da misteriose, potentissime super-segrete lobby sovranazionali. In questo libro sostiene invece che, in un contesto pluralista, la lobby, se legittima trasparente pubblica rappresentanza di interessi di aziende, associazioni, Enti o gruppi presso le Istituzioni centrali e territoriali, sia l'alternativa democratica al malcostume e alla corruzione dilaganti.

Diviso in quattro parti, il libro passa in rassegna il lobbismo com'è conosciuto nel mondo occidentale; illustra le tecniche per fare lobby; prende in considerazione il "caso Italia" e gli eventi collegati a questo fenomeno. L'ultima parte è una appendice riferita alla descrizione dei provvedimenti normativi presi da Unione Europea, Stato e Regioni per "agire" nei confronti delle lobby.

archivio completo »

AGENDA
tutti gli appuntamenti di Ottobre »












"Comunicazione Pubblica" sostiene

Mappa Aiuto Credits Privacy

Comunicazione Pubblica - Direzione di Milano tel./fax 02/67100712 r.a.
2001-2019 © Comunicazione all rights reserved - P.Iva 04630291005

Il sito web dell'Associazione Comunicazione Pubblica non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto