Home Agenda Associazione Attivita' Documentazione Link Contatti
cerca
NEWS › NEWS CP
HomeNews › Scheda articolo
Per cambiare mentalita'
24 febbraio 2014

 
"Quella della burocrazia è la madre di tutte le battaglie. Significa cambiare mentalità, tutti". Parola del neopresidente del Consiglio, Matteo Renzi. Parole sante, presidente! Sono ventidue anni che l'Associazione "Comunicazione Pubblica" è impegnata nel far cambiare mentalità dentro e fuori la Pubblica Amministrazione, costruendo giorno dopo giorno la rete di innovazione, di trasparenza, di semplificazione, di ascolto e di lotta agli sprechi contribuendo a rendere questo Paese un posto migliore. Dalle riforme della Pubblica Amministrazione degli anni Novanta alla Legge - la 150 del 2000 - che pone le condizioni per dare un assetto strutturato alla comunicazione e all'informazione negli Enti pubblici, "Comunicazione Pubblica" e i comunicatori pubblici italiani, hanno lavorato, spesso in operosa solitudine, per il cambiamento di radicate abitudini, di ostinati privilegi, di diffidenti e opache procedure, di lessici iniziatici e di dispendiosi orpelli, in una parola di quella burocrazia che lei ha scritto di voler combattere. Da quando serviva un certificato anche per chiedere un certificato e bisognava fare il giro dei sette sportelli (o in alcuni casi molti di più) per "pietire" un diritto o istruire una pratica, di cose ne sono state fatte, e di cose ne restano ancora tantissime da fare. Anzitutto lo svecchiamento della Pubblica Amministrazione, nelle procedure come negli uomini e nelle donne che la guidano, restituendo dignità a chi serve la cosa pubblica, rinnovando l'orgoglio di svolgere con "disciplina e onore" i compiti verso la comunità. Ridare slancio alla formazione e all'aggiornamento dei dipendenti pubblici in chiave moderna ed europea, anche cogliendo le opportunità che si profilano in ambito comunitario (la macroregione adriatico-jonica e il bando Europa Creativa). Tagliare il ricorso alle consulenze esterne facendo una vera operazione di scouting interno alla P.A. per far coincidere ruoli e competenze. Restituire (o in molti casi assegnare per la prima volta) dignità alle funzioni di comunicazione e informazione nelle Amministrazioni Pubbliche come volano per la lotta alle derive autoreferenziali della burocrazia che vogliamo - insieme - continuare a combattere. Sono solo alcuni dei temi caldi la cui soluzione impatterebbe in maniera significativa e virtuosa sulla vita dei cittadini, sulla ripresa del mondo produttivo, sui conti dello Stato e degli Enti locali.
Da Sindaco, e prima ancora da Presidente di una Provincia, conosce bene il valore di una buona comunicazione pubblica capillarmente strutturata sul territorio, dalle Asl, ai Comuni, dalle Autorità di bacino ai Ministeri e non solo. Presidente Renzi, ha anticipato di voler ridisegnare l'assetto della P.A. per il mese di aprile. A lei e al neo Ministro per la semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, assicuriamo sin da oggi - da adesso - la piena disponibilità a condividere il prossimo percorso di miglioramento.

 

archivio completo »

AGENDA
tutti gli appuntamenti di Agosto »












"Comunicazione Pubblica" sostiene

Mappa Aiuto Credits Privacy

Comunicazione Pubblica - Direzione di Milano tel./fax 02/67100712 r.a.
2001-2019 © Comunicazione all rights reserved - P.Iva 04630291005

Il sito web dell'Associazione Comunicazione Pubblica non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto