Home Agenda Associazione Attivita' Documentazione Link Contatti
cerca
LA RIVISTA
HomeLa Rivista › Scheda evento
LA DIRETTIVA: SOLIDA BASE DI CRITERI E ORIENTAMENTI
Numero 71 Gennaio - Febbraio

Avevamo intuito, nel corso dell'audizione concessaci dal Dipartimento della Funzione Pubblica nelle scorse settimane, che la direttiva di attuazione della Legge 150 sarebbe stata un buon documento.
Intendendo per "buono" non un atto favorevole a qualcuno o a qialcosa ma una solida base di criteri e orientamenti sulla quale costruire, nelle singole Amministrazioni, credibili processi organizzativi e professionali.
Non siamo stati dunque smentiti e ci fa piacere dare atto al ministro Frattini dell'impegno e della coerenza dimostrati. A COM-PA 2001 aveva indicato le tappe successive alla legge e quel percorso ? stato rispettato. Il presidente Gerardo Mombelli, all'indomani dell'approvazione della direttiva, aveva gi? sottolineato gli aspetti rilevanti e positivi del provvedimento che, in larghissima misura, recepisce molte delle nostre posizioni.
La direttiva, infatti, conferma le linee strategiche sulle quali la nostra Associazione si ? mossa con coerenza nei suoi dieci anni di vita. Ribadisce il nesso tra comunicazione e cambiamento, la centralit? della comunicazione verso i cittadini e le imprese, l'esigenza di nuovi profili professionali, la formazione come elemento qualificante di ogni processo.
Sono, come si vede, altrettante posizioni che abbiamo sempre sostenuto e difeso, senza lasciarci trascinare in sterili polemiche e strumentali contrapposizioni.
Sono gli elementi qualificanti la nostra strategia che hanno reso la nostra Associazione un interlocutore credibile e autorevole.
Di questo risultato ne debbono andare orgogliosi i nostri iscritti e con loro tutti coloro che hanno davvero a cuore il futuro della comunicazione pubblica.
Sui risultati raggiunti e sull'impegno che, a partire dai corsi di formazione, ci attende, avremo modo di riflettere nella nostra Assemblea nazionale convocata a Roma per i primi giorni di maggio. Per adesso facciamo nostro un passaggio contenuto nel documento del 14 febbraio scorso che afferma: "con l'attuazione della Legge 150 la comunicazione pubblica cessa d'essere un segmento aggiuntivo e residuale dell'azione delle Pubbliche Amministrazioni".
Davvero la pi? felice sintesi del nostro impegno di tutti questi anni.


archivio completo »

AGENDA
tutti gli appuntamenti di Ottobre »












"Comunicazione Pubblica" sostiene

Mappa Aiuto Credits Privacy

Comunicazione Pubblica - Direzione di Milano tel./fax 02/67100712 r.a.
2001-2019 © Comunicazione all rights reserved - P.Iva 04630291005

Il sito web dell'Associazione Comunicazione Pubblica non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto